Forno Sinterizzazione Polimeri
(PTFE)

forno-sinterizzazione-header

Questi forni sono stati studiati per la specifica applicazione di trattamenti di sinterizzazione su polimeri PTFE.La temperatura massima di lavoro è di 450°C.
L’isolamento è stato studiato per avere la minima dispersione di temperatura all’esterno.
La ventilazione potenziata permette di raggiungere una distribuzione eccellente all’interno della camera. Vi sono 4 sonde di temperatura che interagiscono per il monitoraggio nonché la gestione ottimale della rampa e della stabilità termica.
La porta motorizzata consente un facile carico e scarico del materiale.
Il quadro elettrico di nostra progettazione e l’uso di un termoregolatore PLC Siemens connesso via Ethernet ad un nostro software di gestione remota consente la migliore programmazione possibile nonché la registrazione della ciclo tempo/temperatura.
Un sistema di sicurezza “ridondante” sorveglia che non si superi la temperatura di allarme e pericolo.
Lo scambiatore di calore consente un notevole risparmio di energia.

Dati costruttivi

Materiale Interno: Acciaio
Materiale Esterno: Acciaio Inox
Temperatura Massima:450°C
Guarnizioni: in fibra di vetro per alte temperature
Potenza: 36 Kw
Peso: 1.400 Kg

Caratteristiche

Il forno si caratterizza per le numerose caratteristiche che consentono di migliorare i processi del post-curing
car-1
Flaps interni per la regolazione della portata dell’aria
optional-1
Scambiatore di calore consente un notevole risparmio di energia
car-2
Porta motorizzata
car-5

Controllo e regolazione dell’aria in entrata

car-3

Valvova di sicurezza ORS
per la riduzione di ossigeno, installata sul tubo in uscita e in entrata

car-6
Termoregolatore PLC Siemens
migliora il controllo e regolazione
della temperatura

Siamo in grado di fornire forni su misura studiati per soddisfare le tue esigenze

Richiedi un preventivo gratuito

siamo a completa disposizione per progettare una soluzione su misura

Cosa rende unica la nostra gamma di forni

Temperatura
omogena

Gestione di flussi d’aria per ottenere differenze di temperatura anche migliori di 5 gradi.

Valvola
O.R.S

Valvola di sicurezza per la riduzione di ossigeno in camera. Riduce il rischio di incendio.

Utilizzo in sicurezza

La cabina interna è totalmente “stagna” e non permette che i fumi possono inquinare l’isolante.

PLC
Siemens

Il quadro elettrico permette di:
– Avere sotto controllo tiutti i parametri di temperatura.
– Interfacciare e controllare il forno a P.C.
– Registrare grafici tempo/temperatura

Scambiatore
di calore

Permette pre-riscaldare l’aria in entrata di 30/50 °C diminuendo il consumo energetico e di condensare i fumi in uscita.

Filtri
H.E.P.A.

Qualora sia necessario trattare materiali alimentari o medicali, filtriamo l’aria in entrata attraverso dei filtri assoluti.

Ricambi
d’aria

Il post-curing di siliconi richiede molta attenzione dei ricambi di aria fresca, possiamo gestire la corretta quantità d’aria rispetto ai Kg di materiale trattato

I nostri forni

Forno studiato per il trattamento di Post-curing di materiali elastomerici quali NBR, Silicone, Viton ecc.

Temp. max 200 / 300°C

Forno studiato per il trattamento di Post-curing di materiali elastomerici, come O-Ring, per i quali è richiesta la planarità.

Temp. max 300°C
Forno studiato per la specifica applicazione di trattameni di sinterizzazione su polimeri PTFE.

Temp. max 450°C
Forno progettato per alloggiare gli stampiprima di essere installati sulla pressa.

Temp. max 200°C

Contatta subito i nostri esperti per un
preventivo gratuito

Compila il modulo sottostante oppure chiamaci al numero 035 31.10.40